Scopo

L’Associazione ha lo scopo di promuovere lo sviluppo e la diffusione delle ricerche scientifiche nel campo delle malattie ematologiche ed oncologiche pediatriche, delle loro cause e dei progressi realizzati e di possibile realizzazione, di favorire il miglioramento dei servizi e dell’assistenza socio sanitaria, con particolare attenzione posta alle problematiche della Clinica Pediatrica dell’Università di Tor Vergata di Roma.

L’Associazione è apartitica, apolitica, non ha scopo di lucro e si fonda su motivazioni esclusivamente scientifiche e socio umanitarie, operando mediante interventi gratuiti e disinteressati, al solo fine di solidarietà sociale.

L’Associazione in particolare dovrà: 

Elaborare, promuovere, realizzare progetti di solidarietà sociale e di arrecare benefici a persone svantaggiate in ragione di condizioni fisiche, economiche e familiari.

L’Associazione in particolare svolge attività nei seguenti settori:

1) beneficenza (anche ai sensi del comma 2 bis dell’art. 10 del DLgs 460/97);

2) assistenza sociale e socio-sanitaria;

Che persegue attraverso le attività di seguito elencate:

Erogazioni gratuite in denaro a favore di enti no profit, pubblici e/o privati, che operino prevalentemente e direttamente nei settori 1), 2) e 11) di cui all’art. 10 comma 1, lettera a) del DLgs 460/97 ovvero di assistenza sociale e sociosanitaria, assistenza sanitaria, per la realizzazione diretta di progetti di utilità sociale, ed in particolare in favore di enti e organizzazioni senza fini di lucro che si occupano di cura e/o ricerca scientifica nel campo delle patologie pediatriche e delle patologie ematologiche ed oncologiche, particolarmente quelle ad insorgenza in età pediatrica.

Contribuire al miglioramento strutturale e strumentale dei reparti di pediatria anche con la donazione di apparecchiature e materiale sanitario specifico;

Collaborare con strutture e istituzioni nazionali o estere, pubbliche o private, quali Università ed Enti di ricerca nonché Centri e Fondazioni, che abbiano come finalità lo studio delle malattie ematooncologiche al fine di conoscerne i meccanismi patogenetici ed individuare mezzi utili per il miglioramento dell’assistenza ai malati ed il potenziamento dei presidi diagnostici e terapeutici;

Assistere e sostenere famiglie dei bambini affetti da patologie nella dura esperienza della malattia, con particolare riguardo all’ospitalità e al sostentamento delle famiglie non residenti e meno abbienti.

Effettuare occasionalmente raccolte pubbliche di fondi, anche mediante offerte di beni di modico valore o di servizi ai sovventori, in concomitanza di celebrazioni, ricorrenze o campagne di sensibilizzazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *